Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

by Paul Freeman

by Paul Freeman

Fine settimana di grandi trombate! Rod è venuto a stare da me qualche giorno, i pettorali leggermente ingrossati dalla settimana di allenamento in palestra, capelli tagliati di fresco e depilato qua e là. Intendiamoci, non che io sia a priori un grande fanatico della depilazione maschile, ma in qualche caso sta bene. Lui si è depilato petto e ascelle, ha accorciato notevolmente i peli pubici e si è lisciato il sedere. Quest’ultimo accorgimento non mi dispiace affatto, anche perché infilargli la lingua nel culo mi diverte molto e lo fa godere profondamente. Io a volte mi depilo, ma spesso, anche semplicemente per pigrizia, non lo faccio, nonostante io sappia bene che Rob mi preferirebbe depilato. Ho il pube molto peloso e so che gli fa un po’ schifo succhiarmelo quando la peluria abbonda, ma non mi faccio troppi problemi: se ho voglia di farmi spompinare glielo metto in bocca senza tanti complimenti. Ultimamente ho con lui un comportamento abbastanza selvaggio. Il suo culo sodo e depilato mi provoca evidenti erezioni; quando questo capita non mi controllo e gli metto le mani addosso. Lo spoglio immediatamente, dalla vita in giù, e comincio a leccarlo aggressivamente in mezzo alle chiappe, carezzandogli i coglioni e masturbandogli il cazzo per aumentargli il desiderio. Cede facilmente, spesso bastano un paio di minuti ed è già lì a chiedermi – o implorarmi – di fotterlo, dicendomi che la lingua non gli basta più.

da dietro

da dietro

Preferisce farsi scopare facendomi stare di fronte, guardandomi in faccia, oppure stando sopra, per avere il controllo della situazione. Devo ammettere che in questo week end non ho accontentato le sue richieste se non una volta soltanto: volevo dominarlo io e, nonostante le sue iniziali lamentele, l’ho trombato ben quattro volte mettendolo a pecora o prendendolo da dietro. Brontola sempre un po’, insoddisfatto, ma poi si rassegna e comincia a rilassarsi, permettendomi di entrare progressivamente dentro di lui. La mia intenzione è di essere paziente e delicato, ma l’arrapamento del momento prevale. Non si è ancora abituato del tutto alla mia presenza quando d’istinto lo prendo per i fianchi e gli sollevo il culo, mettendolo perfettamente a pecora, piegato sui gomiti e sui ginocchi. Il mio cazzo è dentro per metà circa e decido, sentita la sua morbidezza anale, di entrare fino in fondo. Non è pronto del tutto, me lo fa capire con qualche verso di lamentela e di dolore misto a piacere. La bestia dentro di me, però, ormai ha deciso che è ora di arrivare in fondo. Lo abbraccio forte, stringo le mie gambe intorno alle sue e continuo inesorabile a spingerlo dentro finché non sento le mie palle pelose toccare la sua pelle liscia. Lì mi fermo, baciandolo e leccandolo a lungo sul collo, per lasciargli il tempo necessario ad abituarsi. Dopo un paio di minuti lo sento rilassato come una puttana e decido che è tempo di stantuffarlo un po’. Lo faccio distendere completamente, sempre rimanendo dentro di lui da dietro. Gli passo le braccia sotto alle sue, per tenerlo ben fermo, e comincio a scoparlo violentemente, sbattendogli energicamente il bacino addosso. Gli piace, lo sento stendere i muscoli delle gambe e dei piedi. Si divincola invano tra le mie braccia, mi chiede di sbattere più forte e lo accontento volentieri. E’ quasi esausto, ma io gli sollevo nuovamente il bacino e lo rimetto a pecora. La posizione lo fa soffrire un po’, riesco a penetrarlo molto a fondo e con violenza: è totalmente sottomesso al mio volere e alla mia penetrazione. Vengo rapidamente, lo stringo forte e gli scarico diversi schizzi di sperma direttamente nel culo. Rimango dentro di lui, godendomi la pacifica sensazione di tenere l’uccello al caldo dopo la sborrata. Lo faccio girare di lato, lo faccio godere ancora scappellando il suo cazzo con la mano, mentre il mio comincia a smosciarsi nel suo culo. “La prossima volta sto sopra io” mi dice sorridendo, tutto contento, pregustandosi mentalmente il suo turno. Peccato non sapesse che, nei due giorni successivi, gli avrei selvaggiamente sfondato il culo per ben altre tre volte!mapplethorpe03_body

Annunci